RUOTARE LO SCHERMO - IL SITO E' VISIBILE SOLTANTO IN MODALITA' ORIZZONTALE

ROTATE THE SCREEN - THIS WEBSITE IS ONLY VIEWABLE IN LANDSCAPE MODE


Efficienza energetica e rinnovabili.
Conviene ancora investire in Italia?

Milano, 13 maggio 2016 dalle ore 9.30 alle 11.30
Fondazione Catella, Sala 1 – Via Gaetano De Castillia 28

Iscriviti al festival: LINK

Nel corso dell’ultimo decennio gli investimenti in rinnovabili ed efficienza energetica hanno superato i 100 miliardi di €. Ciò ha creato una filiera industriale innovativa che è stata capace di crescere e svilupparsi anche a livello globale. In questo processo il ruolo della finanza è stato centrale e propulsivo.

Ora che queste tecnologie sono mature e che gli incentivi sono ridotti e selettivi, conviene ancora investire in Italia? Se si, a quali condizioni? Se no, cosa dovrebbe cambiare?

Di questi temi, cruciali per lo sviluppo del Paese, ne discuteranno:  Stefano Fissolo (Susi Partners), Federico Giannandrea (Foresight), Paolo Lugiato (RTR), Diego Percopo (HFV), Umberto Tamburrino (ASI), Agostino Re Rebaudengo (Assorinnovabili), Andrea Marano (Fondo Italiano per l’Efficienza Energetica), Marco Carta (Osservatorio Rinnovabili OIR) e Stefano Clerici (Centro studi Efficienza Energetica CESEF). Modera: Andrea Gilardoni, Università Bocconi

Seminario gratuito nell’ambito del Festival dell’energia.
Iscriviti al festival: LINK


read more

Isole, atolli, località montane: sono tra i luoghi più affascinanti del mondo e meta di milioni di turisti ogni anno. L’Italia, con la sua grande diversità geomorfologica, ne conta diverse.
Questi angoli di paradiso, però, sono ancora in gran parte alimentati da generatori diesel inquinanti, rumorosi e costosi. Oltre 20 milioni di persone, di cui circa 1 milione in Europa, si trovano in questa situazione, con un costo medio di generazione superiore ai 300 €/MWh.
La crescente consapevolezza dei turisti in tema di sostenibilità ambientale, combinata al costo sempre più competitivo di rinnovabili e accumuli, sta spingendo questi luoghi verso una transizione energetica pulita con benefici per il turismo, per le imprese e per i territori.
Gli investimenti necessari per decarbonizzare i siti turistici isolati superano i 50 miliardi di € a livello globale. Il potenziale per le rinnovabili è pari a oltre 20 GW (2 GW in Europa), quello per l’energy storage ammonta a circa 5 GWh.

10maggio2016

Il seminario promosso dall’Osservatorio OIR “Progettare le rinnovabili per il turismo: opportunità per le imprese e per i territori” vuol essere uno strumento per disegnare soluzioni pulite, sostenibili ed efficaci dedicate alla valorizzazione dei siti turistici. Esso è rivolto ai player della filiera elettrica, agli operatori turistici e alla pubblica amministrazione.
Nel seminario saranno esposte esperienze di successo nazionali e internazionali in siti montani e isolani da parte di ACSM, Green Way Primiero, ANEF, IBM, FIAMM e Fichtner; ampio spazio sarà dedicato alla discussione.

PROGRAMMA E ISCRIZIONI


read more

10 novembre, Milano dalle ore 9.30 – 12.00. Location: Sala Porta Palazzo delle Stelline, C.so Magenta 61.

Il tema del seminario è la discesa dei prezzi petroliferi e il suo impatto sul mercato energetico e sull’industria. Le recenti scoperte di oil&gas (da ultima quella di ENI in Egitto), il rallentamento dell’economia globale e lo sviluppo di nuovi “nazionalismi energetici” stanno portando ad un graduale e costante abbassamento dei prezzi di tutte le commodity energetiche: petrolio, gas e di riflesso anche carbone. Tutto questo si sta ripercuotendo sui conti economici delle imprese del settore (EPC, utility, trader, …), ma al contempo sta rendendo meno competitive sia l’efficienza energetica sia le fonti rinnovabili. Il quadro è in evoluzione ed è complicato comprendere come si evolverà questo “braccio di ferro” a livello globale e quali saranno gli impatti sull’Italia. AGICI presenterà un “point of view” sul tema.


read more

Milano | 30 giugno 2015 | Fondazione Cariplo | dalle 9.00 alle 13.00

Programma PDF: Programma OIR 2015 - 30 giugno (582)


read more

Lo sviluppo congiunto di generazione distribuita e accumuli viene generalmente descritto come una minaccia per le utility. Gli effetti negativi di tale sviluppo sarebbero, tra gli altri,  minori vendite di energia, decrescente uso delle rete e maggiori obblighi sui mercati.

Ma è davvero così?
Generazione distribuita e accumuli possono trasformarsi in una opportunità per le utility?

Secondo le ricerche di AGICI la risposta è si. Già nel 2020 il mercato mondiale di generazione distribuita e accumuli supererà il valore di 200 miliardi di € e le utility hanno tutte le potenzialità per acquisire una parte rilevante di questo settore in rapida crescita. Ciò a patto di un radicale cambiamento dei modelli di business.

Tale tematica strategica per il settore sarà affrontata al seminario:


read more

Milano, 25 Novembre h 9.15-13. Ambrosianeum, via delle Ore 3 (seminario in lingua inglese)

file-pdf Programma Seminario Colombia (0)

La Colombia si caratterizza per consistenti tassi di crescita economica grazie al favorevole contesto regolatorio che ha consentito politiche monetarie e fiscali di sostegno: solo nel 2013 il  PIL è cresciuto del 4,3%.

Si stima che la domanda di energia elettrica nel 2028 crescerà del 46% rispetto a quella attuale. L’Unità di Pianificazione Mineraria ed Elettrica colombiana ha rivelato nel suo piano energetico 2013-27 investimenti per più di US$ 2 miliardi in infrastrutture di trasmissione e 840 MW di capacità eolica, geotermica e cogenerazione. In tal senso la Colombia ha fissato obiettivi per aumentare il peso delle “nuove rinnovabili” sulla consumo: 3,5% entro il 2015 e 6,5% entro il 2020 (nel 2013 tale quota era 1,4%). Gli obiettivi rinnovabili per le aree remote non connesse alla rete sono 20% entro il 2015, e il 30% entro il 2020 (erano 8% nel 2013).

Iscrizioni al Seminario


read more