RUOTARE LO SCHERMO - IL SITO E' VISIBILE SOLTANTO IN MODALITA' ORIZZONTALE

ROTATE THE SCREEN - THIS WEBSITE IS ONLY VIEWABLE IN LANDSCAPE MODE


Workshop CESEF

L’efficienza energetica conferma, ancora una volta, la sua centralità tra le politiche energetiche europee e nazionali. Nel corso dell’ultimo anno, infatti, molti elementi normativi e di mercato hanno inciso profondamente sulla struttura del settore e, soprattutto, sulla operatività delle imprese. Per citare alcuni esempi: il Winter Package, che fissa i nuovi obiettivi europei; la SEN 2017, che definisce nuovi obiettivi nazionali; le Nuove Linee Guida sui Certificati Bianchi, attese da tre anni; il Piano Industria 4.0. Ma anche l’esplosione dei prezzi dei Certificati Bianchi e i primi importanti accordi tra ESCo e Utilities, che avviano l’auspicato processo di concentrazione e di aumento della maturità del mercato.

Come rispondono gli operatori di fronte a questo settore molto dinamico? Le performance delle piccole ESCo non sono brillanti: in calo o comunque troppo legate all’andamento dei TEE. Le società di servizi gestionali faticano a sviluppare progetti importanti, soprattutto verso la Pubblica Amministrazione (loro cliente di riferimento). Mentre molte Utilities ancora stentano a trovare un ruolo preciso all’interno del mercato.

Nonostante le tante difficoltà, nel mercato dell’efficienza energetica italiano è possibile emergere attraverso strategie e progetti di qualità che verranno presentati nel corso del IV Workshop CESEF dai top manager del settore e dai vertici delle istituzioni.

Durante il Workshop verranno illustrati anche i risultati dello Studio CESEF 2017 e consegnati i CESEF Energy Efficiency Awards.


read more

Il Seminario “Finanziare l’efficienza energetica nella PA. Criticità e casi di successo” si colloca nell’ambito del Tavolo di Lavoro CESEF “La cassetta degli attrezzi per l’efficienza energetica nella PA” per fornire un supporto alla PA nella realizzazione di interventi di efficientamento energetico.

Gli obiettivi del seminario sono:

  1. Individuare i principali modelli e strumenti di finanziamento dell’EE nella PA e discuterne pregi e limiti;
  2. Analizzare gli elementi chiave dei contratti di EE;
  3. Presentare alle PA esperienze di successo;
  4. Avanzare proposte per migliorare contratti e modelli di finanziamento.

L’incontro è a tavola rotonda e dopo gli interventi dei Keynote Speaker è previsto un dibattito aperto a tutti i qualificati partecipanti.


read more

La transizione energetica richiederà ingenti risorse finanziarie, creando anche interessanti opportunità di investimento. Vari sono i fabbisogni finanziari per la transizione, ad esempio: estensione e innovazione nelle reti gas, elettricità, ma anche ricariche per auto elettriche; sviluppo di nuove tecnologie di generazione e per l’efficienza energetica; sistemi di accumulo; rilancio delle rinnovabili anche nuove o in contesti diversi; sviluppo del demand side management; sviluppo delle local grids.
D’altro canto, numerosi sono i soggetti istituzionali e non, pronti, a determinate condizioni, ad investire nella transizione: Fondi di private equity e infrastrutturali; banche e banche d’affari; banche di sviluppo; compagnie di assicurazione; fondi pensioni e previdenziali; Enti pubblici centrali e locali; Governo, Regioni. Il seminario ha l’obiettivo di discutere queste tematiche con i protagonisti del mondo finanziario e delle istituzioni.


read more

Il tavolo di lavoro, attraverso la realizzazione delle “Le linee-guida per gli interventi di EE nella PA”, vuole favorire la realizzazione degli investimenti di EE in ambito pubblico e in particolare nei Comuni:

  1. Fornendo alla PA gli strumenti per: incrementare le proprie competenze sull’EE; individuare le esigenze e definire il progetto; selezionare i fornitori; definire i modelli contrattuali per una corretta ripartizione dei rischi; definire gli elementi sostanziali della procedura di affidamento e del contratto; finanziare il progetto (Strumenti incentivanti e fondi pubblici; modelli e strumenti di finanziamento);
  2. Individuando le criticità procedurali e di contesto che bloccano la realizzazione degli interventi, con lo scopo di avanzare delle proposte;
  3. Analizzando e presentando best practice per supportare e favorire le decisioni di investimento.

read more

Oggi l’Internet of Things rappresenta una grande opportunità per il rilancio del settore dell’efficienza energetica: il digitale permette, infatti, di migliorare le tecnologie tradizionali e i processi produttivi generando importanti risparmi di energia.

In questo senso, un grande aiuto al comparto può arrivare dal Piano Industria 4.0 del governo italiano che definisce una serie di misure per favorire gli investimenti in innovazione delle imprese italiane.

Il Centro Studi sull’Efficienza Energetica – CESEF – organizza il 6 aprile un incontro per discutere con le istituzioni e gli operatori le opportunità di varia natura che il Piano Industria 4.0 offre per l’Efficienza Energetica e per raccogliere dalle imprese importanti indicazioni per massimizzare l’utilità delle misure definite dal Ministero.

I temi che verranno trattati sono tra gli altri:

  • Le ricadute economiche e industriali del Piano sul mercato dell’efficienza energetica: investimenti, monitoraggio e diagnosi energetiche, ruolo delle ESCo, ecc.
  • Gli aspetti tecnici delle diverse forme di agevolazione fiscale: Super/Iperammortamento; Credito d’imposta R&S, Nuova Sabatini, ecc.
  • Compatibilità tra agevolazioni fiscali, TEE e altre forme di sostegno
  • Compatibilità di Industria 4.0 con il modello ESCo e il Finanziamento Tramite Terzi.

read more

4 ottobre 2016 | Milano, Centro Congressi Fondazione Cariplo, via Romagnosi 8

.

III Workshop Centro Studi CESEF

EFFICIENZA ENERGETICA IN ITALIA:

TANTE COMPETENZE MA POCHI PROGETTI.

Public policy, finanza e innovazione le leve per il rilancio

Per maggiori informazioni: SITO DELL’EVENTO

*****

SCARICA IL PROGRAMMA DELL’EVENTO:
file-pdf  Programma CESEF 2016 (0)

Il Convegno, grazie agli interventi dei vertici delle imprese bancarie e industriali, delle Autorità e del Governo, affronterà con un taglio fortemente propositivo le tematiche competitive, strategiche, finanziarie e regolatorie del settore, anche attraverso la presentazione di casi ed esperienze.

L’evento sarà anche l’occasione per consegnare i CESEF Energy Efficiency Awards, tre riconoscimenti per le imprese (operatori, finanziatori e utenti finali) che si sono particolarmente distinte nel settore.

Tra gli altri hanno confermato la partecipazione Federico Testa dell’ENEA e Francesco Sperandini del GSE.


read more