RUOTARE LO SCHERMO - IL SITO E' VISIBILE SOLTANTO IN MODALITA' ORIZZONTALE

ROTATE THE SCREEN - THIS WEBSITE IS ONLY VIEWABLE IN LANDSCAPE MODE

Quality Project Lab


Il Quality Project Lab è la nuova area di ricerca e advisory della Unit Infrastrutture di Agici. Il QPLab sviluppa modelli e proposte per impostare e gestire correttamente Progetti di Qualità nel settore delle opere pubbliche e delle infrastrutture.
Per Progetti di Qualità intendiamo opere utili per il territorio, realizzabili nel rispetto dei tempi e dei costi e finanziariamente sostenibili.
I settori di interesse sono: Trasporti, Energia, Telecomunicazioni, Logistica, Ambiente, Socio-assistenziale.
L’attività e il knowledge di QPLab si basano su un lavoro decennale di ricerca nel settore infrastrutturale italiano, orientato all’individuazione e alla risoluzione dei principali aspetti critici del settore.

 

Perché nasce QPLab?

Nel nostro Paese vi sono spesso abbondanti risorse finanziarie per opere e infrastrutture che troppo spesso non vengono utilizzate. Ciò a causa di una strutturale incapacità di proporre progetti adeguati dal punto di vista sociale, ambientale, tencologico, e finanziario. QPLab nasce con lo scopo di promuovere una cultura della pianificazione e della programmazione infrastrutturale orientata ad utilizzare in modo efficace le risorse finanziarie.

 

Obiettivi

  • Elaborare Strumenti/Metodi/Approcci idonei a supportare il Paese (PA e imprese) nel pianificare e progettare in misura più ampia opere e infrastrutture di qualità.

Ciò anche:

  • Indirizzando gli operatori nella gestione dei rischi del progetto.
  • Orientando gli investitori nell’allocazione delle risorse.

 

Le Attività per il 2016

Nel 2016 il QPLab si focalizza su tre linee di attività:

  • Le Linee-Guida per la Qualità dei Progetti: Un documento orientato a supportare la PA e gli operatori in generale a: inquadrare i fattori di contesto internazionali, nazionali e locali che incidono sulle scelte e sulle realizzazioni; impostare la gestione complessiva del progetto tenendo conto delle fasi e dei fattori-chiave per la pianificazione; definire le modalità di gestione ottimale dei fattori chiave soprattutto con riguardo ai profili di rischio.
  • Il Rating Sociale: Esso ha lo scopo di agevolare l’allocazione dei capitali nelle infrastrutture (greenfield ed anche brownfield) a fronte dei diversi profili di “sensibilità” sociale degli investitori. Deve affiancare il Rating finanziario.
  • Il Fondo di finanziamento per gli Studi di Pre-Fattibilità: Un fondo centrale, pubblico-privato, finalizzato a favorire lo sviluppo di progetti di qualità grazie al finanziamento di studi di pre-fattibilità.