RUOTARE LO SCHERMO - IL SITO E' VISIBILE SOLTANTO IN MODALITA' ORIZZONTALE

ROTATE THE SCREEN - THIS WEBSITE IS ONLY VIEWABLE IN LANDSCAPE MODE

Studi ad Hoc


Nell’ambito della propria attività di consulenza Agici realizza studi e ricerche ad hoc in risposta alle specifiche esigenze dei propri clienti. Tale attività è orientata ad approfondire particolari mercati, progetti o tematiche nei settori di nostra competenza, energia, ambiente, trasporti e telecomunicazioni. Studi e ricerche possono essere sviluppate su proposta di Agici o su specifica richiesta di una azienda, associazione o istituzione.

Alcuni esempi:

  • Analisi Costi Benefici, ex-ante o ex-post, di specifici progetti o tecnologie
  • Analisi di specifici mercati energetici o ambientali nazionali e internazionali
  • Studi di determinati processi produttivi o gestionali
  • Benchmarking internazionale sulle strategie ambientali nel settore multiutility
  • Benchmarking strategico e operativo nel settore dei servizi ambientali
  • Analisi delle strategie nel settore idrico italiano e internazionale
  • Analisi delle strategie nel settore della distribuzione del gas

Principali Esperienze

I Benefici dell’Aver Fatto la linea ferroviaria AV Milano-Roma

COMMITTENTE: Ferrovie dello Stato Italiane

Lo studio, realizzato nel 2012, ha studiato gli impatti della nuova linea AV sul sistema Paese a due anni dalla sua entrata in funzione e su un arco di 50 anni. L’analisi si è concentrata sulle nuove dinamiche della domanda di trasporto generate dalla nuova linea e sugli effetti che tali nuove dinamiche hanno generato sull’ambiente, sulla sicurezza, sulla salute, sullo sviluppo economico e sul benessere generale. Ciò attraverso l’Analisi Costi Benefici e l’Analisi delle Ricadute Economico-Sociali sui territori che traggono vantaggio dall’esistenza dell’infrastruttura.

Verso un nuovo piano infrastrutturale lombardo. Problematiche e modalità di finanziamento

COMMITTENTERegione Lombardia, Unioncamere Lombardia e altri

Lo studio, realizzato nel 2014, ha individuato il fabbisogno infrastrutturale del territorio lombardo nell’arco del decennio 2014-2023, e i relativi fabbisogni finanziari; ciò sulla base di sia di una analisi di piani e progetti regionali, nazionali ed europei, che ha permesso di censire le opere strategiche, sia su una survey che ha rilevato le priorità di intervento dei comuni lombardi. Sono state, inoltre, definite le più opportune modalità di finanziamento del fabbisogno stimato, individuando per ogni comparto infrastrutturale gli strumenti, i soggetti e i modelli finanziari più adatti.

Costi/Benefici delle Rinnovabili al 2030 calcolati alla luce delle esperienze del quadriennio 2008-2011

Lo studio, realizzato nel 2012, ha: 1) messo a fuoco i costi e i benefici che le FER hanno generato in Italia nel periodo 2008-2011, proiettandoli al 2030; 2) stimato i costi e benefici per gli investimenti necessari al raggiungimento degli obiettivi del PAN. Il metodo applicato è la Cost-Benefit Analysis (CBA), corretta per tenere conto della fattispecie.

Le imprese lombarde attive nelle rinnovabili e nell’efficienza energetica: opportunità di sviluppo nel Mediterraneo

COMMITTENTEFinlombarda

Lo studio, conclusosi a fine 2014, ha fornito strumenti conoscitivi alle imprese lombarde per entrare con successo nel mercato mediterraneo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Con riferimento a tale obiettivo, l’attività di Agici si è concentrata nel: 1) calcolare i relativi potenziali di mercato; 2) evidenziare i punti di forza e di debolezza delle imprese lombarde; 3) tracciare le possibili strategie di entrata nel mercato mediterraneo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica; 4) formulare proposte a livello di policy per favorire la penetrazione nel mercato di cui al punto precedente.