RUOTARE LO SCHERMO - IL SITO E' VISIBILE SOLTANTO IN MODALITA' ORIZZONTALE

ROTATE THE SCREEN - THIS WEBSITE IS ONLY VIEWABLE IN LANDSCAPE MODE

TES: Tavolo di lavoro Ecobonus e Sismabonus


Allo scopo di valorizzare al massimo gli strumenti incentivanti e sbloccare gli investimenti di riqualificazione energetica ed edilizia degli edifici, è stato costituito il “Tavolo di Lavoro Ecobonus e Sismabonus”, con la partecipazione di una parte importante dell’industria del settore. Il Tavolo ha il compito di confrontarsi con le istituzioni e supportarle nel monitoraggio delle misure come il Superbonus 110%. Inoltre, vuole favorire lo sviluppo di una filiera nazionale forte, capace di rilanciare l’economia del Paese, e il raggiungimento degli obiettivi PNIEC, decarbonizzando il settore residenziale.

tes110_mockup2

IL DOCUMENTO

2° Monitoraggio Superbonus 110% – trend, criticità e proposte per dare solidità al meccanismo

Inserisci il tuo indirizzo mail per ricevere il documento gratuitamente


Questo documento sintetizza quanto emerso dall’attività di monitoraggio sulle performance del Superbonus 110% svolta dal Tavolo Ecobonus Sismabonus (TES) nel 2020. Il documento, basato sulle risposte dei Partner del TES nel 2020, analizza il funzionamento del Superbonus 110% nei primi sei mesi di applicazione (dal 1° luglio al 31 dicembre 2020). In aggiunta al questionario, sono state realizzate interviste di approfondimento al management delle aziende.

Obiettivo del presente documento è fornire alle Istituzioni e agli enti responsabili indicazioni chiare e tempestive sulle criticità e i pregi della misura. Come TES crediamo che il continuo monitoraggio di questa misura sia fondamentale per dimostrarne l’efficacia e valutarne gli effetti concreti, per andare oltre gli entusiasmi e le critiche superficiali. Per questo motivo il monitoraggio proseguirà per tutto il 2021.

In dettaglio, le aree su cui si è focalizzata l’indagine sono cinque:

  • Domanda;
  • Performance;
  • Offerta;
  • Cessione del credito e Sconto in fattura;
  • Limiti del provvedimento.

I dati raccolti si riferiscono ai principali player con un focus sul settore dell’efficienza energetica (non solo residenziale ma anche industriale e della mobilità) in Italia, con un fatturato aggregato annuo di circa 9 miliardi di € e un numero complessivo di occupati diretti di oltre 5.000 unità[1]. Si precisa che i risultati sono influenzati dalla tipologia del campione intervistato, costituito prevalentemente da utilities e operatori energetici.

Il documento si articola in tre sezioni:

  1. Monitoraggio. Illustra i risultati emersi dai primi quattro punti della survey, ossia l’andamento della domanda, delle performance e dell’offerta degli interventi del Superbonus 110% e le scelte riguardanti la cessione del credito e lo sconto in fattura.
  2. Limiti del provvedimento. Esamina le principali criticità che stanno ostacolando la piena operatività della misura.
  3. Proposte. Fornisce una serie di proposte per massimizzare l’efficacia del provvedimento.

Per maggiori informazioni sul documento e sul tavolo di lavoro: stefano.clerici@agici.it

Scopri la Unit sull’Efficienza Energetica di Agici Finanza d’Impresa

 

 


[1] Dati riferiti al solo settore dell’efficienza energetica.