OSSERVATORIO M&A UTILITIES

Transizione energetica e
fabbisogni dei territori:
le utilities in azione

giovedì 1 marzo 2018, 09:00 — 13:00

1 marzo 2018

giovedì

Milano

Palazzo Clerici
Via Clerici 5

Gli Obiettivi

La transizione energetica è un fatto acquisito. La direzione si sta chiarendo. Ma ancora c’è molto da fare per i vertici delle utilities per trasformare obiettivi in reali acquisizioni. Ma il quadro è in movimento verso il concreto. Con un ruolo centrale giocato dalla digitalizzazione.
In questo contesto le ricerche che saranno presentate e la successiva discussione con i top manager del settore mira a fare un quadro su quali azioni siano state poste in atto e pianificate per affrontare le sfide della transizione energetica. Ciò in particolar modo alla luce dei nuovi obiettivi SEN, utili e ambiziosi, ma necessitanti ora di concreta attuazione. La tematica si innestata nel quadro delle attuali rilevanti dinamiche evolutive in corso quali: industria 4.0, smart city (che sembra finalmente partire), nuovi player esterni al settore, convergenza tra utility e altre industrie (mobilità, comfort), nuova regolazione

Con il patronato di:
Logo Regione Lombardia

Le Tematiche

Alcune grandi questioni globali: il declino delle fossili, l’auto elettrica, l’efficienza energetica

Dopo le presentazioni degli studi sui mercati utilities di AGICI e Accenture, i C-level dei delle maggiori aziende della filiera energetica a livello globale discutono delle tre sopracitate tematiche, potenzialmente “disruptive” per il settore a livello globale e, di conseguenza, anche in Italia.

Local grid, local generation, local storage. Il futuro è local?

A seguito del key-note speech dell’AD di CVA sul ruolo e il rilancio dell’idroelettrico in Italia, i vertici delle principali local utilities italiane dibatteranno circa il loro impegno concreto per la diffusione di sistemi energetici distribuiti e la soddisfazione dei bisogni sempre più evoluti dei territori (smart city).

Invia la tua richiesta di partecipazione

Convegno gratuito. Posti limitati.
Iscrizione obbligatoria soggetta all’approvazione degli organizzatori

Per eventuali informazioni contattare la segreteria: 02-54.55.801


08:45
Apertura Registrazione

09:10
Saluto ai partecipanti
Andrea Gilardoni, AGICI e BOCCONI
Mauro Marchiaro, ACCENTURE


09:20
Gli investimenti delle Utilities italiane per abilitare la transizione. I risultati dei rapporti AGICI
Marco Carta, AGICI FINANZA D'IMPRESA


09:35
Smart City: lo stato dell’arte
Pierfederico Pelotti, ACCENTURE


09:50
Alcune grandi questioni globali: il declino delle fossili, l’auto elettrica, l’efficienza energetica

Francesco Venturini, ENEL X
A seguire tavola rotonda moderata da: Andrea Gilardoni, AGICI FINANZA D'IMPRESA
Antonio De Bellis, ABB
Guido Traversa, ALPIQ
Giovanni Brianza, EDISON
Massimo Andreoni, FICHTNER
Giancarlo Terzi, SCHNEIDER ELECTRIC


11:00
Il rilancio dell’idroelettrico

Enrico De Girolamo, CVA


11:15
Coffee break

11:40
Local grid, local generation, local storage. Il futuro è local?

Tavola rotonda moderata da Pierfederico Pelotti, ACCENTURE
Lorenzo Giussani, A2A
Stefano Donnarumma, ACEA
Marco Giusti, AGSM
PierPaolo Carini, EGEA
Stefano Venier, HERA
Massimiliano Bianco, IREN


12:55
Intervento registrato

Giovanni Valotti, UTILITALIA


13:00
Consegna premi “Manager dell’Anno 2017”

Verranno premiati Alessandro Garrone (ERG) e Stefano Venier (HERA), inoltre, Federico Testa (ENEA) riceverà un riconoscimento speciale


13:00
Light Lunch

I Partner dell'Osservatorio

In collaborazione con

Logo Accenture

Partner Strategici

Logo CVA

Partner

Logo A2A
Logo ABB
Logo Acea
Logo AGSM
Logo Alpiq
Logo Banca FarmaFactoring
Logo Edison
Logo Egea
Logo Enel
Logo Engie
Logo Fichtner
Logo Hera
Logo Iren
Logo Orrick
Logo Schneider
Logo Utilitalia

in collaborazione con

Logo Assogas


Media Partner

Logo Quotidiano Energia
Logo Rivista MUI
Logo FOL
Logo vuoto
Rapporti 2018

RAPPORTO ITALIANO:
“Cambiamento climatico e transizione energetica: gli investimenti delle utilities italiane"
RAPPORTO EUROPEO:
"Energy Transition. The European leaders in action!"


Prenota i Rapporti, fino al 28 febbraio è previsto uno sconto del 30%
Acquista il Rapporto ITALIANO Acquista il Rapporto EUROPEO

Il Rapporto italiano 2018

Il Rapporto Annuale 2018 sul mercato italiano delle utilities "Cambiamento climatico e transizione energetica: gli investimenti delle utilities italiane" sviluppa un’analisi comparativa delle strategie dei primi 10 player nei mercati dell’elettricità, del gas, dell’idrico e dei rifiuti.

    Il focus è sulle seguenti tre tematiche chiave:
  • • “Stato di salute” economico-finanziario e patrimoniale, attuale e prospettico;
  • • Natura e dimensioni dei fabbisogni finanziari e le relative strategie di reperimento delle risorse;
  • • Operazioni di M&A;

    INDICE DEL RAPPORTO

  • CAPITOLO 1. I TREND EMERGENTI E IN ATTO NEL MERCATO ITALIANO DELLE UTILITIES
    1.1 Il settore elettrico: contesto dinamico verso la transizione energetica; 1.2 Il settore gas: continua la ripresa dei consumi; 1.3 Il settore idrico: un quadro in evoluzione; 1.4 Il settore dell’ambiente: un’inversione di tendenza con la nuova autorità?
  • CAPITOLO 2. LO STATO DI SALUTE ECONOMICO-FINANZIARIA DEI PRINCIPALI PLAYER ITALIANI
    2.1 Introduzione e metodologia; 2.2 Principali risultati; 2.3 I risultati per tipologia di player; 2.4 Conclusioni, verso la fine delle utilities“leggere”? Gli asset ancora centrali per mantenere alta la redditività
  • CAPITOLO 3. NATURA E DIMENSIONI DEI FABBISOGNI FINANZIARI E RELATIVE STRATEGIE DI REPERIMENTO DELLE RISORSE
    3.1 Introduzione e principali risultati; 3.2 Strategie di investimento annunciate: destinazione e volumi degli investimenti; 3.3 Principali indicatori sul debito e rating delle aziende del campione; 3.4 Principali forme di finanziamento; 3.5 Accordi di finanziamento più rilevanti del 2017; 3.6 Conclusioni, un rinascimento degli operatori di rete. Per il futuro: agire con ancora maggiore rapidità
  • CAPITOLO 4. STRATEGIE DI CRESCITA ATTRAVERSO ALLEANZE, FUSIONI E ACQUISIZIONI
    4.1 Accordi rilevati; 4.2 Focus ed estensione settoriale; 4.3 Aziende con più accordi; 4.4 Focus strategico; 4.5 Focus geografico; 4.6 Implicazioni manageriali

client

Il Rapporto europeo 2018

Il Rapporto Annuale 2018 sul mercato europeo delle utilities "Energy Transition. The European leaders in action!" esamina le strategie dei 40 maggiori player pan-europei nel Gas&Power nell’attuale dinamico contesto di transizione energetica.

    I temi oggetto di benchmark strategico sono:
  • • Smart grid
  • • Energy storage
  • • Demand response
  • • Mobilità elettrica
  • • Efficienza energetica
  • • Banda ultralarga
  • • Reti locali

INDICE DEL RAPPORTO

  • PART 1: ENERGY TRANSITION AS A NEW BUSINESS DRIVER
  • Chapter 1. Energy Transition. The frame taking strategic decisions
    1.1 Energy Transition: A complex challenge; 1.2 Energy Transition: The 2008 crisis and the surge of RES; 1.3 Energy Transition: Some key business dynamics; 1.4 Winter Package: A strong pushing for Energy Transition; 1.5 Final remarks
  • Chapter 2. Utilities’ reaction to the Energy Transition challenge
    2.1 Companies’ response to the new market disorder; 2.2 Fossil fuel generation; 2.3 Upstream companies in the “new energy” reality; 2.4 RES: Modern but “mature” technology; 2.5 Final remarks
  • Chapter 3. Energy Transition and new business areas
    3.1 New business areas triggered by the Energy Transition; 3.2 Smart Grids and Smart Meters; 3.3 Batteries and Storage; 3.4 Demand Side Management (DSM); 3.5 E-mobility; 3.6 Energy Efficiency; 3.7 Local grids (LGs); 3.8 Ultra broadband
  • Chapter 4. Managerial implications and final remarks

  • PART 2: FINANCIAL HEALTH OF SAMPLED COMPANIES, COMPANY PROFILES AND DEALS CLOSED IN 2017

  • Chapter 1. Financial Health of sampled companies
    1.1 Revenues; 1.2 Revenues Trend of O&G companies; 1.3 Revenues Trend of Utility companies; 1.4 Net income; 1.5 ROA; 1.6 ROS (EBIT/REVENUES) AND PROFIT MARGIN RATIO (NET INCOME/REVENUES); 1.7 Debt situation
  • Chapter 2. Analysis of the deals closed in 2017
    2.1 Introduction and methodology; 2.2 Main findings; 2.3 Trends in the Utility sector; 2.4 Trends in the Oil&Gas sector

client

Premio Manager dell'Anno 2017


Promosso dalla Rivista “Management delle Utilities e delle Infrastrutture” il premio giunge quest’anno alla undicesima edizione. Come è ormai tradizione consolidata saranno assegnati due riconoscimenti: al miglior manager nel settore dell’energia e al miglior manager nel settore dei servizi pubblici locali (ambiente, idrico e trasporti locali). I candidati devono essersi distinti per le significative realizzazioni negli anni nell’ambito dei rispettivi comparti di riferimento. Si può trattare di manager di aziende pubbliche e private, della pubblica amministrazione, di società di consulenza, del mondo della finanza o anche di professionisti e studiosi.

I Vincitori 2016

client

Francesco Venturini

Categoria: Energia

“Per il contributo nella creazione di una grande impresa italiana capace di aprire i mercati globali all’industria del Paese”

client

Massimiliano Bianco

Categoria: Servizi Pubblici Locali

“Per l’articolato progetto di rilancio di Iren in un’ottica di sviluppo sostenibile attento alle istanze dei territori”

client

Al management di Alperia

Categoria: Riconoscimento speciale

“Per la fusione tra SEL e AEW, operazione che ha portato alla nascita di uno dei principali gruppi elettrici del Paese”

Video Interviste 2017

Interviste realizzate in occasione del 17° workshop dell’Osservatorio M&A Utilities “PROPOSTE PER LA NUOVA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE.” organizzato da Agici Finanza d’Impresa e Accenture il 2 marzo 2017 a Milano presso Palazzo Clerici. Convegno con il patrocinio della Regione Lombardia.
Tra gli intervistati: F. Venturini (ENEL), S.Bianchi (FICHTNER), C.M. Terzi (REG. LOMBARDIA), S.Venier (HERA), G.Valotti (UTILITALIA), W.Sparber (ALPERIA), M.Sabbioneda (ALPIQ), C.Montella (ORRICK), O.Jacquier e M.Iacono (ENGIE), L.Guelfi (HOMESERVE), S.Fava (SCHNEIDER ELECTRIC), E.De Girolamo (CVA), M.Cattozzi (INTESA SANPAOLO), A.Camponeschi (ENEL) e M.Bianco (IREN).

Chi siamo

AGICI FINANZA D'IMPRESA

Agici Finanza d'Impresa è una società di ricerca e consulenza specializzata nel settore delle utilities, delle infrastrutture e dell'Efficienza Energetica. Collabora con imprese, associazioni, amministrazioni pubbliche e istituzioni per realizzare politiche di sviluppo capaci di creare valore. L'approccio operativo e il rigore metodologico, supportati da un solido background teorico, assicurano un'elevata flessibilità che garantisce la personalizzazione delle soluzioni.
La conoscenza della realtà imprenditoriale, la pluriennale esperienza nei settori di riferimento e una vasta rete di relazioni nazionali e internazionali completano il profilo distintivo di AGICI.

OSSERVATORIO M&A UTILITY

L’Osservatorio nasce nel 2001 per iniziativa di Agici e si sviluppa negli anni successivi in collaborazione con Accenture; scopo iniziale era di monitorare le dinamiche del processo aggregativo delle utilities italiane post-liberalizzazione. Dopo il 2004 la visione dell’Osservatorio si allarga all’Europa così come si amplia lo spettro dei contenuti: non solo alleanze e aggregazioni, ma anche analisi critica e propositiva delle tematiche strategiche più rilevanti per le imprese operanti nei comparti dell’energia e dell’ambiente.

Per maggiori informazioni

Telefono

02/54.55.801

Email

marco.carta@agici.it